Pretty Psycho Things

Psyclothing

Velluto, sequins e improbabili renne: psicologia della moda e Natale

Appena è terminato Halloween siamo ufficialmente entratæ in modalità Natale. Le città hanno cominciato ad indossare gli addobbi, i negozi a riempirsi di luci e palle di Natale, i supermercati ad esporre torroni e pandori. Michael Bubble ha iniziato a sussurrarci all’orecchio melodie natalizie, che si insinuano nel subconscio così che continuiamo a canticchiarle anche quando siamo in silenzio per i fatti nostri. 

Non tutti viviamo il Natale allo stesso modo, per tanti di noi esso ha significati totalmente differenti rispetto a quelli canonici. Può essere un periodo molto stressante, ansiogeno e anche triste, se collegato a ricordi non piacevoli. Invito sempre a stare in contatto con i propri vissuti e a non sentirsi costrettæ a vivere questo periodo adeguandosi passivamente alle richieste esterne. 

Chiusa la parentesi da psicologa clinica, prende ora la parola la psicologa della moda.

humana vintage milano, psicologia della moda, fashion psychology, cosa indossare a natale
Pic by Humana Vintage Milano

La moda ha un ruolo da protagonista durante le festività di dicembre; gli abiti che indossiamo in questo periodo sono spesso una sorta di divisa natalizia attraverso cui ci lasciamo avvolgere dallo spirito natalizio: pigiami in tartan, maglioni con ricami buffi (e brutti, come quello di Marc Darcy), paillettes, velluto, outfit verde-rosso, orecchini a forma di renne e collane con ciondoli a forma di Babbo Natale.

Insieme ai cibi, la musica, le luci, l’abbigliamento costituisce la struttura portante del Natale e cementa due aspetti fondamentali di esso: la sensazione di unità e la condivisione. Mediante gli abiti ognuno di noi partecipa attivamente ai festeggiamenti e si sente parte di un gruppo.

Quali sono gli strumenti a nostra disposizione?

L’ABBIGLIAMENTO NATALIZIO PUÒ MIGLIORARE L’UMORE

Molte persone celebrano il Natale anche attraverso il loro corpo e la loro immagine, diventando esse stesse elementi decorativi. Lo celebrano, indossandolo. Secondo la teoria del mood-enhancing fashion alcuni colori e materiali aiutano a rilasciare determinati ormoni che favoriscono la sensazione di felicità e rilassamento, rendono più gradevoli le emozioni esperite e migliorano l’autostima. I colori tradizionali indossati a Natale sono rosso, verde e bianco, che evocano sensazioni di calore, gioia e festività

Perché a Natale indossiamo paillettes, velluto e renne

Paillettes e velluto sono i materiali tipicamente più indossati durante le festività natalizie. Come affermato dalla dott.ssa Carolyn Mair, le paillettes attirano l’attenzione anche se chi le indossa è seduto immobile. Indossiamo abiti con paillettes perché vogliamo essere notatæ, desideriamo attirare a noi le altre persone e interagire con esse; comunichiamo il desiderio di far parte del gruppo che festeggia e, più in generale, ci sentiamo parte di una collettività unita nella celebrazione del Natale. 

Il velluto invece è un materiale elegante, sontuoso e confortevole, piacevole e caldo a contatto con la pelle nonché gradevole da accarezzare. Abbiamo la tendenza ad associare materiali morbidi con la sensazione di essere abbracciati e coccolati. Venire a contatto con materiali morbidi e piacevoli riporta alla mente sensazioni piacevoli che abbiamo appreso in infanzia, a quel periodo cioè in cui la maggior parte di noi fa risalire i ricordi più belli relativi al Natale. 

Oltre che attraverso i colori e i materiali, il Natale può poi essere incorporato mediante i suoi simboli: renne, stelle, campanelle che spesso decorano orecchini, collane, accessori per capelli. Ideali per chi non è disposto ad apportare eccessive modifiche al suo modo di vestire ma che desidera sentirsi partecipe del momento. 

IL NATALE NON È SOLO ADDOBBI E VESTITI

Il Natale non è solo addobbi e vestiti, ma è anche condivisione, a livello privato familiare e collettivo. È una festa celebrata a livello internazionale, più o meno allo stesso modo, con le eccezioni proprie dei singoli Paesi. Attraverso i suoi simboli, colori sentiamo di far parte di un unico grande organismo pulsante. Può essere inoltre l’occasione per festeggiare l’unione con la nostra famiglia o con il nostro gruppo di amici o di lavoro, in un’atmosfera ludica, non giudicante e rilassata. 

Pic by Tainaj Bernard through Pexels

IL NATALE È SOSTENIBILE

Mettendo da parte l’argomento regali e consumismo, il Natale può essere una festa molto sustainability friendly. Non è necessario comprare un abito, un outfit nuovo ogni anno. Anzi, indossare ogni anno gli stessi maglioni slabbrati, gli stessi cappellini o calzini, contribuisce a creare e portare avanti la tradizione, aggiungendo al Natale in corso un pizzico di nostalgia, storia e sicurezza. Indossare le tradizioni dona un senso di sicurezza, una sospensione dalle ansie e dalle incertezze eventualmente in corso.

COSA REGALARE A NATALE

Una volta parlavo con una mia amica dei regali ricevuti a Natale. Tra gli altri, aveva ricevuto una borsa, che non le piaceva. Chi gliel’aveva regalata l’aveva accompagnata dalla frase “questa è la borsa che vogliono tutte”. Con gli occhi tristi mi disse “ma io non sono tutte…è come se non mi conoscesse”

Ricevere regali “omologanti” è una brutta esperienza. Ci si sente invisibili, consideratæ solo un elemento della massa da chi dovrebbe conoscerci meglio. Non ci si sente riconosciutæ nelle proprie particolarità e si ha l’impressione di essere sconosciutæ all’altræ. Spesso è davvero così; altre volte è perché, con tutti i consigli di acquisto e i suggerimenti arbitrariamente dati in rete, si perde di vista la persona che si ha di fronte e si punta sul sicuro, ci si concentra sul fare il regalo “giusto”.

Il regalo giusto però non è “giusto” per tuttæ. Anziché adagiarvi sui regali comodi fate uno sforzo. Guardate bene la persona cui lo andrete a fare, ascoltatela e cercate qualcosa che la faccia sentire vista e riconosciuta. Impegnatevi anche a cercare un brand non comune, mostrate l’impegno che ci avete messo per scegliere il regalo. Vi assicuro che questo resta. E vale molto di più dell’ennesimo piccolo oggetto luxury che costa tanto e dura il tempo di una pavoneggiata.

Se volete regalare abiti o accessori nella nostra pagina Instagram trovate una lista di brand sostenibili con proposte uniche, anche personalizzabili

Vi auguro buon Natale e vi dò appuntamento all’anno prossimo

🎅🏼❤️

Restiamo insieme anche a Natale. Seguici sui nostri profili social

Articoli correlati
Sociology

Natale e società: come il consumismo riflette la cultura moderna

Feedyness

Dieta per le feste: a Natale puoi

Editoriali

La biochimica del Natale

Cromotions

Qual è il profumo del Natale

    Iscriviti alla newsletter!
    Non ti preoccupare, neanche a noi piace lo spam!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *